10/17 - SISTRI

Edizione n° 10 del 02/08/17

    MOLTO PROBABILE UNA NUOVA PROROGA DELLA SCADENZA
AL 31 DICEMBRE P.V. SOLLECITATA ANCHE DA UNA INTERROGAZIONE
PARLAMENTARE


Informiamo sulla possibilità che il SISTRI potrebbe essere ulteriormente prorogato oltre il
31 dicembre 2017, con l’ennesimo slittamento della sua piena entrata in vigore.

Ricordiamo che , ad oggi, la proroga della piena operatività del Sistri è stata stabilita con
Dl 224/201 fino al 31 dicembre 2017: nel frattempo continuano ad applicarsi le disposizioni
transitorie (quali, ad esempio, la non applicabilità le sanzioni ex at. 260-bis, commi da 3 a
9 del Codice Ambientale, cioè quelle che puniscono l’omesso e erroneo tracciamento del
Sistri, il dimezzamento delle sanzioni contenute nell’art. 260-bis, commi da 3 a 9 del D.Lvo
n. 152/2006 per mancata iscrizione e versamento del contributo, e il mantenimento del
doppio binario)

Con l’interrogazione parlamentare n. 5-11966 del 26 luglio 2017, firmata dall’On. Carrescia
in considerazione di quanto stabilito dal TAR Lazio nella propria ordinanza, è stato chiesto
al Ministero dell’ambiente se le disposizioni transitorie oggi vigenti possano essere
prorogate oltre il 31 dicembre 2017.

Si attende quindi ora la risposta del Ministero dell’Ambiente.

Ringraziando per l'attenzione porgiamo cordiali saluti.

 

CER Code - Mobile app

La tua Guida sul Catalogo Europeo dei Rifiuti.
CERcode permette di effettuare ricerche veloci e puntuali in pochi istanti, direttamente dal tuo smartphone. L'applicazione è completamente gratuita.

 

orim

 

ORIM ha traguardato l'importante obiettivo di migrazione al nuovo standard ISO 45001:2018 per la Sicurezza, oltre a concludere con successo la ricertificazione triennale per l'Ambiente secondo la norma ISO 14001:2015 e la verifica periodica ISO 9001:2015 per la Qualità.

Un altro importante passo in avanti verso la tutela integrata della salute e sicurezza dei lavoratori e dei portatori di interesse interni ed esterni all'Azienda.