Industrial waste recovery

rifiuti-articolo2 The authorisation for special hazardous and non-hazardous waste recovery establishes a maximum quantity of collected wastes of 45,000 tons per year, and 500 tons per day.

Recovery lines include:

  • R4 Recycling / Reclamation of metals or metallic compounds;
  • R8 Recovery of components from catalysts (some types only);
  • R12 Exchange of wastes pending any of the operations provided from point R1 to R11;
  • R13 Storage of wastes pending any of the operations provided from point R1 to R12.

Catalysts
Precious / Non-ferrous metals

catalizzatori-col-dx

Catalysts
Precious metals
Non-ferrous metals
 

Recycling, Transport,
Disposal Industrial waste

rifiuti-col-dx

Industrial waste
Recycling
Transport
Disposal

FCC
Fluid Catalytic Cracking

fcc-col-dx

Fluid Catalytic Cracking
 

CER Code - Mobile app

Your Guide in the European Waste Catalogue.
EWC Code app enables to do quick and punctual searches, straight from your smartphone. The application is totally free.

 

orim

 

Siamo entrati in quella che il governo italiano ha definito Fase 3, liberalizzando la circuitazione delle persone in ambito sia nazionale che internazionale; fase altrettanto delicata e a maggior rischio di quella che ci ha visti protagonisti del completo Lock down.

Tale fase comporta l’individuazione di misure preventive e protettive per garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori, prestando particolare attenzione a quanto riportato al punto 4 del Protocollo - PULIZIA E SANIFICAZIONE IN AZIENDA, che recita così:

"l'azienda assicura la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro e delle aree comuni e di svago".

La sanificazione deve però essere condotta con specifiche caratteristiche che garantiscano un elevato livello di distruzione o inattivazione di batteri o virus patogeni e quindi una riduzione del rischio di contagio.

Gli elementi sui quali è indispensabile intervenire sono essenzialmente:

I prodotti, da usare che dovranno avere spiccate caratteristiche di biocida.

Le procedure di applicazione del prodotto;

I protocolli analitici, per verificare e quindi certificare l’efficacia della sanificazione.

 

Consapevole delle maggiori prestazioni che dovranno essere attuate per le procedure di sanificazione, ORIM s.p.a. ha istituito un servizio di pulizia e sanificazione mediante atomizzazione o sistema ULV garantito tramite un processo di validazione certificato da un laboratorio accreditato ACCREDIA secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018.

Un’ulteriore verifica aggiuntiva che può essere richiesta al laboratorio, consiste nell’esecuzione della determinazione del Virus Sars-CoV-2 per escluderne la presenza a seguito dell’ intervento di Orim spa. In questo caso verrà rilasciata una certificazione a parte, in aggiunta a quelle già indicate.

Per informazioni, preventivi ed eventuali sopralluoghi,contattare l’Ing. Paolo Mosconi 3358024399